Faculty‎ > ‎

Romeo Orlandi

   
 

L’internazionalizzazione è una necessità e non più una scelta per le aziende. La ricerca di mercati esteri è essenziale per la creazione di reddito e occupazione nelle imprese e nel paese. Ciò è ancor più vero in periodi di crisi e di rallentamento delle economie dei paesi europei, tradizionali destinazioni delle merci italiane.

Nelle dinamiche economiche, i paesi emergenti o in via di sviluppo segnalano da decenni tassi di crescita molto più consistenti dei paesi industrializzati. Ciò impone un’attenzione adeguata verso approdi finora trascurati. La strumentazione pubblica di sostegno all’internazionalizzazione svolge un ruolo cruciale per l’affermazione del Sistema Paese.

Lo scenario internazionale ha trovato infine una cornice più complessa con il dispiegarsi della globalizzazione. La rimozione planetaria di molte barriere protettive ha creato contemporaneamente nuove opportunità e una concorrenza più serrata alla quale bisogna rispondere con prodotti Made in Italy ricercati sempre di più per le componenti di qualità e non di prezzo.

                                                  

Romeo Orlandi

Vice Presidente dell’Associazione Italia-Asean, economista e sinologo. Insegna Globalizzazione ed Estremo Oriente all'Università di Bologna e ha incarichi di docenza sull'economia dell'Asia Orientale in diversi Master post universitari. Ha diretto il think tank Osservatorio Asia. Per l'Istituto Nazionale per il Commercio Estero ha lavorato a Los Angeles, Singapore, Shanghai e Pechino. Collabora a quotidiani e riviste specializzate. È autore di numerose pubblicazioni su Cina, India, Vietnam, Indonesia, Singapore e Asean. È consulente per progetti dell’Unione Europea, Enti pubblici e aziende italiane.